mai come oggi è fondamentale sapersi mettere nelle mani di un bravo professionista

Mai come oggi è fondamentale sapersi mettere nelle mani di un bravo professionista. Tutti noi sappiamo fare una marea di cose ma, con me potete essere sinceri, è che siamo maestri nell’arte di arrangiarci ma non siamo alunni di chi potrebbe farci fare il salto di qualità. Non so dirvi la causa, tanto lo sapete benissimo voi per primi: non ho tempo, costa troppo, ho una famiglia, sono spesso in giro per lavoro, e così magari davvero stiamo perdendo l’ennesima occasione. Tra di voi non lo sapete ma c’è nascosto un promettente attore, un cuoco eccezionale, il nuovo talento di XFactor o un bravo scrittore. No, scusate, dimenticavo: il posto di scrittore è già occupato da me, vedrete che prima o poi mi iscriverò a un corso di scrittura creativa e qualcuno mi darà delle dritte su come metter giù al meglio le mie cose. Poi d’estate è tutto un ripromettersi di iniziare in autunno con questa o quell’altra attività in cui sfogare tutte le velleità inibite da una professione di merda come la mia, che ci impedisce di trarre il giusto godimento dal nostro lavoro. Vedo uno che suona la tromba e decido che prenderò lezioni di tromba, anzi di trombone che mi piace di più. Poi penso che no, con la musica ho già dato abbastanza e se proprio devo impiegare il mio tempo libero in qualcosa di diverso dalle cose che faccio già ovvero lettura, blog e socialcosi e corsa ignorante, deve trattarsi di un hobby veramente coinvolgente. Quindi niente musica, so già che poi non avrei voglia di mettermi a studiare dopo l’ufficio e, obiettivamente, con uno strumento a fiato correrei il rischio di fare impazzire i vicini, oltreché i famigliari. Fotografia, mi propone mia moglie. Ma già me la cavo con Instagram e quelle cose lì, e investire in una fotocamera seria non me la sento. Allora davvero un corso con qualcuno che ti insegni a scrivere bene, rilancia lei. Però boh, già scrivo tutto il giorno per lavoro, poi i miei post, insomma non vorrei farmi venire la nausea. Così alla fine già so che anche per la stagione 2015/2016 non se ne farà nulla, nel mio caso, a meno di non avere un’idea illuminante. Imparare a fare la birra? Volontariato di primo soccorso? Modellismo? Di sicuro vorrei fosse un’attività che non si fa da solo, come la mia amica Laura che sta facendo un corso di teatro con altri e, tutti insieme, sono davvero bravi e sono così perché danno l’impressione di avere tratto il meglio della loro passione l’uno con l’altro, e questo lo si evince vedendoli all’opera. Merito anche del loro insegnante: hanno talento e si sono messi nelle mani di uno esperto, un bravo professionista. E quando mi dico che uno bravo ci vorrebbe anche per me, mi fa sorridere perché potrei essere benissimo frainteso.

Annunci

8 pensieri su “mai come oggi è fondamentale sapersi mettere nelle mani di un bravo professionista

      1. Un buon manuale è più che sufficiente per la tecnica. Per la pratica, l’attrezzatura necessaria è poca se parti da una scura che il tipo più facile. Si può fare, aspetto l’assaggio 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...