vi diamo tutta Roma, la Sicilia e anche Baricco

Almeno una volta nella vita, di fronte a una multa da svariate centinaia di lire in un momento non particolarmente propizio dal punto di vista degli introiti e conseguentemente dell’autostima, sarà capitato anche a voi di pensare che tutto sommato una reclusione di qualche mese al posto di corrispondere alla legge quanto imposto non costituisca un epilogo così sfavorevole. Chi ha pensato così, e non faccio nomi perché dovrei svelarvi il mio, non ha idea di cosa voglia dire essere sbattuti in cella e fare a meno della propria libertà, senza contare poi tutto quello che ti può succedere di estremamente impattante dentro e fuori di te mentre sconti la pena e dopo l’esperienza carceraria. Risolvere debiti con parentesi delle proprie esistenze haimé non funziona e tantomeno paga. La multa da più di quattrocentomila lire che mi sono visto recapitare solo perché non ho pagato quella da sessantamila che una pattuglia dei Carabinieri di Varazze (SV) mi aveva giustamente appioppato perché pisciavo la notte della mia bisboccia di laurea sul lido (ma erano le tre passate e sfido chiunque a equivocare un bisogno fisiologico con un atto osceMo in luogo pubblico) mi si è riproposta alla memoria proprio in questi tempi di grandi condanne internazionali a stati a quanto pare poco virtuosi. Ho letto però di partenoni e isole da sogno come garanzia, come quando hai una sorella che ti convince a ipotecare in suo favore una casa di campagna di comune proprietà e poi lei smette di pagare il mutuo concesso proprio con quel bene immobile in caparra e siamo di nuovo nel caso delle cose impattanti dentro e fuori di te (questa è una storia vera). E sapete che comunque non mi sembra per nulla una cattiva idea. Provate a riflettere. Monumenti e isole affidate in gestione alla Germania. La Sicilia e la Sardegna, con tutto il loro patrimonio ambientale e culturale in mano a una gestione tedesca che ci saranno pure le banche ma quando me li vedo intorno in campeggio che la cosa più trasgressiva che fanno è un rutto dopo la birra mi farei adottare per vivere sotto la loro tutela in uno di quei bellissimi camper. Oppure Pompei. Ve lo immaginate? Gli diamo un po’ di questi posti per qualche anno, giusto il tempo di farli fruttare meglio di come lo facciamo noi, ci ripaghiamo un po’ del debito pubblico e poi, considerando che siamo in un periodo civilissimo, ci riprendiamo tutto rimesso a nuovo come quando portiamo la Volkswagen Touran che mi piacerebbe tanto averla dal meccanico autorizzato e ti dura ancora tutta la vita. Anzi, se occorrono degli ostaggi per consegnarsi alla Merkel e vivere a Berlino fino a quando qui ci sarà un po’ meno corruzione io mi offro volontario.

Annunci

2 pensieri su “vi diamo tutta Roma, la Sicilia e anche Baricco

  1. E non sarebbe mica una cattiva idea. Certo, poi voglio vedere i tedeschi come se la cavano in certi contesti in cui devi avere a che fare con “associazioni” locali non proprio legali, ma io un tentativo lo farei. Anzi, oltre all’affitto, mettiamoci pure una penale nel caso non riescano a farli fruttare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...