alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 11.11.15

minima&moralia, “Scrivere non è un’impresa: intervista a Richard Ford”: La casa di famiglia è un bene specifico, superiore a tanti altri. Tutto ciò che è emblematico nella nostra vita ha prima di tutto un valore specifico ed è proprio questo tratto che mi cattura e mi affascina. Una volta che un bene diventa emblematico il suo valore è ovvio a tutti ma, al contrario, le specificità non sono mai scontate, vanno conquistate prima e tutelate poi. Una casa non è mai soltanto una casa, il suo valore trascende quello del semplice rifugio, dentro vi si annidano i ricordi, le promesse e le speranze.

Mantellini, “Morandi e il matrimonio perfetto”: la gestione professionale della comunicazione digitale (anche nei suoi tratti di coinvolgimento personale tipici dei social media) è un dato di fatto se non sempre palese ormai in molti casi inevitabile ed accettato, sia in ambito politico che aziendale. I contatti di rete in questi casi mettono in conto (se non sono completamente fuori dal mondo) una quota piccola o grande di adulterazione del messaggio e ne accettano le condizioni, anche talvolta al costo di immaginare relazioni dirette con il soggetto del loro interesse che nei fatti non esistono.

Senza filtro, “Le professioni-trattino”: Da qualche parte si legge che in futuro ognuno farà 7/8 lavori diversi, non nel corso della vita, ma in contemporanea. Fuor di provocazione, saper fare bene, molto bene, una cosa sembra non bastare più. Prendiamo una qualunque professione di quelle “che fanno la differenza”, che so, il designer. Una volta si arrivava in azienda grazie a studi o ad esperienze pregresse o per via dell’appartenenza ad una certa lobby, associazione o bottega, si condivideva il briefing concreto che qualcun altro aveva ben pensato, si discuteva con l’ufficio tecnico; magari il capo ci dava un’infarinata sui canoni dei prodotti in relazione al brand (lo styling), magari ci invitava anche a guardare qualche produzione concorrente. L’ultimo invito era ad essere creativi, molto creativi, “poi, fai un po’ come ti pare”.

Phastidio.net, “Il grande boom di Lordonia”: Continua il nostro viaggio a Lordonia, il paese del Sud Europa che sta vivendo un boom economico senza precedenti ma solo sui dati lordi. Oggi vi presentiamo l’exploit dei mutui immobiliari, quello che qualcuno prima o poi vi spiegherà essere figlio non solo del vibrante clima di fiducia instauratosi nel paese dall’avvento del governo Renzi ma soprattutto della credibilità dell’annuncio di eliminazione per omnia saecula saeculorum della tassazione sulla prima casa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...