a noi giovani ci fa tutto schifo

A noi giovani ci fa tutto schifo, ma proprio tutto, a partire dal minestrone e dalla verdura somministrata in qualsiasi forma, le vellutate poi non ne parliamo. È verde e in quanto tale ci fa schifo. Il colore della speranza non è adatto a noi giovani che vestiamo di nero che è invece il colore della disperazione. Nella storia si sono vestiti tutti di nero quelli della carboneria, i fascisti, i dark e oggi noi. Vestiti di nero ci fa schifo la vostra società basata sul barbera mosso a tavola e sugli animali domestici come surrogato di natura. Noi gli animali li impariamo a conoscere ricostruiti artificialmente nei film in cui oppongono la loro forza animale, appunto, contro l’ingegno da cacciatore di Leonardo Di Caprio.

Ci fanno schifo i compromessi come il lavoro manuale, riporre i vestiti nell’armadio, la privacy su Internet, le interrogazioni alla cattedra in cui ci vengono fatte delle domande, e il rock senza nemmeno un inserto rap feat. il primo che passa. A noi giovani ci fanno schifo i capelli lunghi sugli uomini e quelli non raccolti sulle donne, e quegli adulti supponenti che vedono nelle non-acconciature un tentativo di emancipazione dall’omologazione sono lontani anni luce da noi. A noi giovani ci fa persino schifo la materia oggetto di studio come l’avete intesa fin’ora. Le nozioni sono tutte pronte a essere scaricate sul telefono e l’analfabetismo funzionale è solo di chi non è avvezzo a trovarle al primo colpo.

Ci fa persino schifo la musica con cui siete cresciuti che è tremendamente difficile per la generazione del sistema binario. Ci fa anche schifo la storia e per voi cinquantenni che quando siete nati c’erano ancora certi quartieri distrutti dai bombardamenti della seconda guerra mondiale è inconcepibile, come il fatto che ci siano esseri umani nati dopo il duemila che hanno persino la pretesa di discutere. Ci fa schifo che eravate molto più trasgre di noi tanto che noi per essere alternativi andiamo in oratorio e ci sfondiamo di sport perché altrimenti scoppiamo a forza del vostro junk food e del vostro regime alimentare che, oltre a fare schifo, è pure caro. Ci fa schifo il lavoro svolto in ufficio, quello senza il computer, quello in cui Internet non si usa, quello che impone pause pranzo di due ore, quello in cui si ha a che fare con i bambini. Chi saranno i maestri di domani, ma anche chi saranno gli oncologi o i neurochirurghi di quando sarete vecchi e comanderemo noi e anche da adulti ci farà comunque schifo tutto anche se non ci sarà gusto a farvelo notare perché sarete morti tutti quanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...