vestiti e svestiti da uomo

Non esiste l’equivalente maschile dell’abbigliamento estivo femminile, questo è un fattore di discriminazione che non ha eguali. Certe canottiere che ostentano le spalline colorate dei reggiseni noi non le abbiamo. Ci sono maschi che indossano le canottiere ma il risultato non è certo lo stesso e i motivi vanno dai peli sotto le ascelle e poi non saprei cosa altro perché mi viene subito da chiudere gli occhi di fronte a tanta zarraggine. Gli short di jeans che finalmente hanno rilanciato la vita alta e probabilmente c’è stato il giro di vita, inteso come la vita che era diventata talmente bassa che poi ha fatto il giro dall’altra parte. Noi maschi non abbiamo gli short che arrivano all’inguine e dietro a filo delle chiappe. Abbiamo i bermuda che però sono banditi sia in ambiente professionale che nello svago dove comunque ci si deve imporre un certo decoro. Vai al ristorante e non è che puoi mettere i bermuda, magari pure con il marsupio per tenere i soldi e la patente. Ecco, per noi qualcuno ha predestinato marsupi e borselli da poliziotto in borghese mentre per le ragazze ci sono fior di industrie con tanto di economia parallela dai bassi della camorra campana che riempiono negozi con borse di tutte le fogge, colori, capienza e marca. Tempo fa ostentavo pure io una tracolla unisex ma direi che non c’è paragone, con le borse e con il modo di portarle le ragazze ci surclassano. I vestitini poi sono il capo di abbigliamento che più invidio perché non c’è una cosa che possa essere anche lontanamente paragonata ai vestitini, quelli che sembrano di carta velina tanto sono sottili, magari (magari!) scollati e lunghi fin poco sopra il ginocchio, con tutte le fantasie del mondo. I nostri completi ci coprono dal collo alla caviglia e comunque il tessuto non sarai mai così fresco nemmeno con il lino più linoso del mondo. Per finire con le infradito. Dai, noi maschi con i sandali ciabattosi e le nostre sleppe da 46 facciamo ridere, e comunque nessuno oserebbe mai varcare la porta di una sala riunione con le infradito o anche magari con quelle pantofole fatte a x sopra, non so se mi sono spiegato. Le donne ne sfoggiano modelli più di classe – che per uomo non sono ancora stati inventati – in ogni occasione, anche quando occupano posizioni di responsabilità. E la conseguenza di tutto ciò è che con la stagione calda noi ragazzi tutti intabarrati nei completi o anche multicolore in quei terribili outfit business casual ci conciamo con le chiazze sulla schiena e sotto le ascelle, mentre le donne nei loro straccetti al minimo storico non patiscono la temperatura per nulla. Va da sé che ii profitti del futuro deriveranno proprio dall’industria dell’abbigliamento maschile che avrà trovato una linea equiparabile, in freschezza, a quella della donna semi-svestita che si destreggia nella canicola tra frotte di uomini grondanti e puzzolenti.

4 pensieri su “vestiti e svestiti da uomo

  1. E’ innegabile il divario di possibilità d’abbigliamento tra i due generi, ma posso garantire di aver visto in treno maschi con infradito e canotte con pelo ascellare che non si fanno il minimo problema

  2. guarda che i bermudoni sette tasche sono un must per i vecchietti che trovi dal medico comprese le ciabatte di plastica con le quali ciabattono. e non c’è pelo che tenga di fronte all’orride gambe deformate con vene varicose. dove saranno mai quei bei vecchietti di una volta con il panama bianco e le camicie azzurre? e degli straccetti femminili parliamone, parliamo anche degli short inguinali… vedo certe celluliti portate a spasso come fossero salsicce da passeggio… meglio l’inverno altroché!

  3. D’inverno possiamo rifarci almeno un po’ con cravatte/farfalle, giacche, soprabiti.

    D’estate sfoggiamo sneakers di vari colori (e qui dovrei trovare un utente affezionato), al limite qualche maglietta colorata in funzione del business environment. Poi, conlasullat-shirt/polo/camicetta, non metto la cintura ai pantaloni.

    1. Dicevo: con la sola t-shirt/polo/camicetta, evito di mettere la cintura per non aumentare l’impressione di pancetta, con il risultato discutibile di chinarmi per un qualsiasi motivo e mostrare le mutande dal lato b. Per il perizoma ci sto lavorando, previa depilazione totale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...