vietato l’ingresso ai minori di trent’anni

In certe località turistiche le sanzioni per gli esercenti che servono piatti caldi al tavolino a coppie formate da minori di 30 anni sono addirittura raddoppiate mentre per i trasgressori sono comprensive dell’intero importo della cena più costosa calcolata sulle portate del menu alla carta. I ragazzini che vogliono imitare gli adulti che consumano cene romantiche rischiano persino il sequestro dei fiori acquistati per due lire dai cingalesi – e non c’entra niente il razzismo – e dei regali nel caso di occasioni speciali come quella stupidata di San Valentino o ricorrenze inventate come il mesiversario, una parola forse ancora più orrenda di trombamico. Proprio ieri sera, in un agriturismo gremito di gente di mezza età e famigliole con bambini in vacanza, una ragazza e il suo moroso – nemmeno cinquant’anni in due – sono stati colti in flagrante dai NAS di Cagliari al momento del selfie davanti a un dolcetto sardo con una candelina accesa piantata in mezzo. Il resto degli avventori – me compreso.- ha applaudito al trionfo della giustizia e l’invidia per l’altrui gioventù non c’entra nulla. Scimmiottare i vecchi quando si è giovani dovrebbe essere estirpato dalla nostra cultura come altre aberrazioni quali il fascismo o la dittatura dei tatuaggi, così omologati che oggi sei un trasgressivo solo se non ti presti a farti impiastrare il corpo. I ragazzi dovrebbero fare i ragazzi, vivere storielle volatili come il loro senso di responsabilità e trombare come ricci e le cene al ristorante con il cameriere che ti fa assaggiare il vino e gli dici che va bene perché di vini non capisci un cazzo lasciarle agli adulti che tanto tutto il resto non possono più praticarlo. Anche ad essere garantisti, io metterei fuori dai posti come quello di ieri sera un bel cartello con una silhouette di una coppia lei con la mini e le zeppe e lui con la barba alla moda e sotto la scritta “noi non possiamo entrare”.

2 pensieri su “vietato l’ingresso ai minori di trent’anni

  1. un’incursione ogni tanto nel mondo degli “over 30” permette però di apprezzare meglio un panino sulla spiaggia da mangiare nudi a tarda notte. Io ho reumatismi, non posso più

  2. E se solo uno dei due ha meno di trent’anni? Se, faccio per dire, lui è sui 35 e porta lei, che manco arriva a 30, in un posto dove ti fanno assaggiare il vino? Come la mettiamo? (Però i selfie con la candelina per il mesicoso no eh)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...