tutto spostato in avanti ma è meglio non guardare indietro

Se fate figli quando non siete più giovani, come è capitato a me e, attenzione, non ve ne faccio una colpa né voglio mettervi fretta come chi sappiamo noi, c’è il rischio che i vostri figli possano crescere in contesti famigliari gremiti di gente anziana. È facile infatti che genitori cinquantenni siano il tramite tra i loro bambini con nonni e prozii ultra-ottuagenari e che, di conseguenza, le occasioni per le riunioni famigliari nelle feste come quella di oggi non siano il massimo del divertimento per i nativi digitali che già, a tavola con la mia generazione, sai che ghignate. Credetemi, non penso ci sia nulla di male in tutto ciò e ritengo il valore arricchente delle persone anziane insostituibile, d’altronde anche a me non manca molto per far parte della categoria quindi un po’ di captatio benevolentiae mi pare doverosa. Però poi accade che molti di questi ragazzi, per i limiti imposti dalla natura ai genitori, siano figli unici, di conseguenza si trovano al pranzo di Natale da soli ad affrontare i raviolini in brodo e la cima alla genovese della zia, passando dalla loro fan page su Instagram alle svariate pastiglie a contenimento della vasta gamma di malattie sfoggiate intorno al tavolo. Mi spiace non poter offrire un ambiente più vivace e fresco a mia figlia, spero per lei e per i figli che avrà che almeno dalla persona con cui si unirà possa acquisire parenti nuovi con uno scarto generazionale più ridotto e un parentado più divertente del mio.

Annunci

3 pensieri su “tutto spostato in avanti ma è meglio non guardare indietro

  1. Ringrazio mia sorella di avere due figli che tengono compagnia alla mia. Anche se pare che da noi di figli ogni 4 anni ed essendo la mia la più piccola, tra lei e il primo vi sono 8 anni. Quella di mezzo e in terza media quindi non più piccina e la mia non sa con chi giocare … situazione ovviamente salvata dai tablet e smartphone dei cugini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...