le conversazioni

Da un po’ ci parliamo facendoci ascoltare reciprocamente le nostre conversazioni telefoniche, una forma di dialogo che ha in sé del teatrale e che probabilmente deriva dal fatto che tu hai calcato il palcoscenico già qualche volta, o almeno sostieni di avere fatto un corso amatoriale con questo intento, e io mi cimento nella stesura di sceneggiature ma lungi da me l’idea di dire che, di questa storia, io sono il regista o tu sei la protagonista. E, giusto per rimanere in tema, ogni riferimento a persone e cose eccetera eccetera. E un giorno mi chiederai perché non ho utilizzato nemmeno un nome di fantasia. La risposta sarà che, mettendo per iscritto queste cose, ho pensato di prendermi cura, a partire da questo momento, del tuo anonimato visto almeno che, da parte tua, da quando vai raccontando i cazzi tuoi a voce alta non sembri interessartene più di tanto. [CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DOVE PRESTO MI TRASFERIRÒ CLICCANDO QUI]

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...