confronta auto con il comparatore di modelli in esclusiva

Arturo mi ha fatto la revisione e, un po’ perché c’era ben poco da mettere a posto, un po’ perché si è impietosito di quanto fosse sporca, ha infilato la mia Opel Astra SW blu in uno di quei autolavaggi con i rulli che fanno tutto da soli. Il risultato è che me l’ha riportata ieri sera e, quando sono sceso per prenderla, non l’ho mica riconosciuta. Ci ho messo un po’. Ho dovuto fare il giro due volte dei parcheggi qui intorno al palazzo e poi sono andato per esclusione e ho azionato il pulsante dell’apertura automatica sulla chiave di fronte all’unica possibilità ma, finché non ho sentito il beep, non me ne sono convinto.

Non pensavo che il blu fosse così scuro da pulito, questo mi ha tratto in inganno. Ale, il mio vicino, pensava stessi scherzando, così per cambiare discorso e per distrarlo dal convincersi di quanto possa essere stordito – stavo per avere un attacco di panico o qualcosa di simile temendo un furto – gli ho chiesto di mostrarmi la sua, di macchina nuova, perché so che ci tiene molto. Si tratta di un modello che mi aveva attirato quando mia moglie ed io ci siamo decisi a cambiare la intramontabile Xsara Picasso vecchio modello due anni fa, quella a forma di uovo messo per orizzontale, dove però dentro ci stava tutto.

[CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DOVE PRESTO MI TRASFERIRÒ CLICCANDO QUI]

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...