io non sono tuo padre

Matteo ora deve avere venticinque o ventisei anni e magari è pure un mio lettore, ma l’unica certezza che abbiamo è che non gli sia rimasto nulla di quando, a nemmeno dodici mesi, ha assistito in braccio a Francesca alla discussione della tesi di laurea di Claudio, la traduzione di un manuale di grammatica latina scritta secoli e secoli fa da un certo Adamantio. Non può nemmeno ricordare che la relatrice aveva chiesto a Claudio, a valle del 110 e lode, se fosse lui il padre, equivocando il fatto che, a parte i genitori di Claudio nel loro abbigliamento post-elegante, Matteo in braccio a Francesca componevano il 100% del pubblico presente e, per esclusione, non potevano essere altro che il resto della sua famiglia. Ma oggi Matteo avrà avuto tutto il tempo di imparare sulla sua pelle che le cose in realtà possono essere molto diverse da come sembrano. L’apparenza inganna.

[CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DOVE PRESTO MI TRASFERIRÒ CLICCANDO QUI]

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...