non saper cosa fare è una cosa diversa dalla noia

Piero mi ha scritto poco fa che non sa cosa fare, e vorrei dirgli che se mi ha scritto qualcosa da fare l’ha trovata ma penso che questo paradosso lo conserverò come finale di questo breve racconto. No, non avete capito: il racconto non finisce ora, anche se la trovata non mi dispiace. Il racconto deve ancora cominciare. Infatti lo ricomincio da qui.

[CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DOVE PRESTO MI TRASFERIRÒ CLICCANDO QUI]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...